Cerca nel blog

11 agosto 2017

Una gelida estate con il Re dei Lich - Cavalieri del Trono di Ghiaccio Hearthstone

In una estate afosa come poche, mentre gli altri giochi abbracciano l'idea di caldo, mare e festa, Hearthstone pensa bene di rinfrescare i suoi giocatori con un'espansione dedicata al Re dei Lich: Cavalieri del Trono di Ghiaccio (Knight of the Frozen Throne o KFT). Con tema il gelo, la morte e, perché no, la rinascita come servo del Trono di Ghiaccio, questa nuova espansione disponibile da oggi è assolutamente da giocare per diversi motivi piuttosto importanti.





Cavalieri del Trono di Ghiaccio introduce in Hearthstone 135 nuove carte e, essendo un'espansione sulla morte e sul gelo, non poteva non riprendere in mano Congela (Freeze) e Rantolo di Morte (Deathrattle). Oltre l'approfondimento di queste due meccaniche, l'espansione ufficializza Sottrazione Vitale (Lifesteal) dandole finalmente una keyword ed aprendo a diverse nuove possibilità, legate soprattutto al potenziamento di Danni Magici.

Una delle grandi novità introdotte in KFT sono le carte Eroe, un nuovo tipo di carta (come le quest leggendarie di Viaggio a Un'Goro) che permetterà di trasformare il nostro eroe e il suo potere in qualcosa di nuovo e molto potente. Secondo lore, questi rappresentano i nove eroi base morti e risorti come Cavalieri del Trono di Ghiaccio (non devo dirvi che da qui viene il nome dell'espansione, vero?) e questo spiega anche la strana piega che alcuni di loro hanno preso.

Con la presenza di una carta eroe per ogni classe, ovviamente con rarità leggendaria, avremo a disposizione solo un'altra leggendaria per classe, oltre le cinque leggendarie neutrali. Essendo questi degli eroi resuscitati, sarebbe interessante vedere risultati diversi per quanto riguarda il nome e l'aspetto una volta giocate queste carte sui diversi eroi aggiuntivi, ma dubito fortemente possa accadere qualcosa del genere.

La seconda grande novità è il ritorno delle missioni su modello delle vecchie Avventure, come la prima La Maledizione di Naxxramas o la più recente Una Notte a Karazhan, con tanti premi per chi completerà tutte le missioni e con un nuovo eroe per chi sconfiggerà il boss finale con tutte le classi.

A differenza delle avventure a se stanti, il prologo, le due ali da tre boss l'una e il Lich King saranno gratuite per tutti i giocatori. Un motivo più che valido per non lasciarsi scappare questa occasione.

Per quanto riguarda le singole carte, l'espansione introduce novità interessanti che ripagano determinati restrizioni sul deckbuilding e dei bei premi per partite portate in late game.

Grazie a queste interessanti nuove possibilità, mi auguro fortemente che il meta si allontani un po' da mazzi fortemente aggressivi e poco interattivi, motivo per cui lo Standard di queste ultime settimane si è presentato stantio.

Questa sarà anche la prima espansione da quando sono stati migliorati i drop delle bustine, impedendo ad una bustina di avere più di due comuni uguali e assicurando una leggendaria con almeno dieci bustine. Se la cosa funziona come credo funzioni, sulle oltre sessanta bustine che riuscirò ad avere, dovrei continuare a trovare 3 o 4 leggendarie ma non mi lamenterei se dovessero essercene una ogni dieci buste.

Di sicuro, ai giocatori free to play converrà iniziare ad accumulare i premi in buste date dall'Arena e dalla Rissa ed aprirle ogni dieci.

Come sempre, è già disponibile da qualche giorno il nuovo tabellone di gioco che dovrebbe aiutarci a raffreddare i bollenti spiriti mentre il preordine delle bustine (solito 50€ per 50 bustine) e il relativo dorso esclusivo non sono più accessibili. Se siete tra i collezionisti dei dorsi, mi auguro abbiate approfittato del preordine prima dell'arrivo alla Rocca della Corona di Ghiaccio o dovrete sperare che prima o poi la Blizzard permetta di craftare anche i dorsi delle carte.

Come sempre, la settimana successiva al lancio di una nuova espansione è quella più bella e divertente, dove tanti nuovi mazzi e combo vengono provate e dove è più semplice riuscire ad assistere a giocate straordinarie. Sono convinto che Cavalieri del Trono di Ghiaccio non sarà da meno e non vedo l'ora di iniziare a sbustare!

PS: ecco il trailer de Cavalieri del Trono di Ghiaccio e l'annuncio ufficiale.
Posta un commento